Il primo passo prima della produzione e installazione della pavimentazione industriale continua è conoscere l’uso finale che tale pavimentazione avrà .

In base all’uso che la pavimentazione avrà, si determineranno le caratteristiche a cui dovrà conformarsi, quali la necessaria resistenza chimica o meccanica, le qualità igieniche ed asettiche, ecc…

L’utilizzo e le caratteristiche forniranno le conoscenze necessarie per scommettere su una pavimentazione industriale continua o altro. Ad esempio, se è richiesta un’elevata resistenza meccanica, la pavimentazione lucida è un’opzione possibile; se è richiesto un elevato indice di antiscivolo, può essere sufficiente la spatolatura.

Il secondo passo dopo aver deciso quale finitura continua utilizzare sarà quella di effettuare una valutazione della fondazione dove verrà posata la finitura prescelta.

Questa valutazione dello stato della superficie inferiore è un compito necessario per conoscere l’esistenza di deterioramento delle fondazioni, nel caso in cui sia necessario eseguire una riparazione.

È fondamentale controllare che non ci siano crepe, scheggiature o sporco.

Se il supporto ha qualche tipo di grasso o vernice, deve essere pulito e lasciato incontaminato. In caso contrario, eventuali residui potrebbero impedire la corretta applicazione della pavimentazione continua.

Inoltre il sottofondo deve avere un’elevata resistenza alla trazione e deve essere posato da almeno 28 giorni.

È cosa comune che il supporto abbia giunti di dilatazione o contrazione e crepe. In tal caso, questi devono essere aperti e riempiti completamente con un qualche tipo di malta epossidica o simili. L’importante è riempirli in modo che tutto abbia una superficie omogenea e ben sigillata, senza alcun tipo di sporco o agenti esterni.

Nella terza fase si dovrà applicare il sistema di pavimentazione continuo prescelto, previa mano di fondo per garantire la massima adesione tra supporto e finitura.

Allo stesso modo, in fase di rifinitura dell’applicazione di qualsiasi pavimentazione continua, si consiglia di aggiungere le finiture finali per esaltare l’effetto delle caratteristiche desiderate.

Il processo di sviluppo e installazione non è complesso, ma richiede il rispetto chiaro di tutti i passaggi , in particolare il primo e la preparazione del supporto. Del resto, è facile iniziare a sfruttare un pavimento continuo.

Richiedi ora un preventivo Gratuito e Senza Impegno:

    Tutto sui pavimenti in calcestruzzo

    tutto sui pavimenti in calcestruzzo

    I pavimenti in calcestruzzo sono molto resistenti, sono molto facili da mantenere, hai diversi tipi tra cui scegliere, lo stile industriale offre tutto l’arredamento della tua casa o dei tuoi locali…

    Cose da sapere sul cemento levigato

    lucidatura cemento

    Quando si lavora con il cemento levigato, è importante affidarsi a mani esperte. In qualità di azienda di costruzioni in calcestruzzo esperta, conosciamo tutte le possibilità che offre un materiale come…

    Dove si può utilizzare il cemento lucidato

    dove si puo utilizzare il cemento lucidato

    I pavimenti in cemento lucidato sono ideali per creare un collegamento senza soluzione di continuità tra interno ed esterno, soprattutto quando si collega una cucina abitabile con il giardino. Il materiale riflettente e…