Il microcemento continuo è un materiale utilizzato per il rivestimento di superfici, in particolare pareti e pavimenti. È composto da una base cementizia miscelata con polimeri, fibre, inerti ed è abbinato a pigmenti colorati, ed ha elevate prestazioni, poiché aderisce perfettamente a queste superfici.

Il microcemento si distribuisce su tutta la superficie, aumentando l’altezza tra 2 o 3 millimetri, a differenza del cemento comune, che ha un’altezza minima di 5 millimetri. Inoltre il microcemento è autolivellante, cioè non è necessario livellare il vecchio pavimento prima di posare questo rivestimento.

La tecnica del microcemento un tempo veniva eseguita su pavimenti industriali o magazzini, ma ora, con finiture pregiate ed eleganti, vengono incorporati in abitazioni e locali commerciali, conferendo un aspetto moderno, all’avanguardia e innovativo. Inoltre, è di tendenza nella pavimentazione.

Può rivestire diverse superfici: cemento, calcestruzzo, piastrelle, gesso, cartongesso, piastrelle, metallo, marmo, plastica, gres… l’unica superficie sconsigliata è su pavimenti in legno o parquet. Tuttavia, può sempre essere rimosso prima di posizionare il microcemento.

Il microcemento tende a essere più proiettato su pavimenti e pareti, ma può essere utilizzato in cucine, bagni, piscine, soggiorni, mobili e terrazze all’aperto. Ha una vasta gamma di colori, finiture e texture; Inoltre, si combina perfettamente con altri materiali, come legno, vetro, metallo e altri. Inoltre, i dettagli personalizzati possono essere incorporati, essendo molto personali e dando uno stile più romantico.

È molto resistente all’acqua e alle alte temperature, nonché all’umidità, al calore, al peso, alle impronte permanenti, quindi la sua manutenzione sarà minima. Inoltre, è un rivestimento uniforme, cioè non ha giunture che attirano lo sporco.

Il lavoro per mettere il microcemento è minimo, poiché non è necessario rimuovere il pavimento precedente (a meno che non sia in legno o parquet), o qualsiasi altro rivestimento. Ha un’applicazione facile e veloce, con ottimi risultati. La sua estetica è molto all’avanguardia e ha una lunga vita utile, poiché è difficile che si rompa o si crepi.

È un materiale sintetico che viene utilizzato per rivestire tutti i tipi di superficie e in qualsiasi spazio, sia interno che esterno. Può essere monocomponente (costituito da un unico elemento in resina) o bicomponente (composto da due elementi) oppure pronto all’uso (non necessita di essere miscelato preventivamente).

Principali caratteristiche del microcemento:

  • Sta bene in qualsiasi ambiente, sia interno che esterno: soppalchi, cucine, camere da letto, bagni, cortili, soggiorni, terrazzi, balconi, locali commerciali, uffici…
  • È molto resistente all’umidità, all’acqua, alle impronte…
  • Ha una lunga durata
  • Può essere lavorato facilmente, è flessibile.
  • Si possono realizzare finiture originali e personalizzate.
  • Tante le tonalità tra cui scegliere, basic o su misura.
  • Il materiale viene steso sulla superficie senza la necessità di realizzare giunti e rimuovere il pavimento precedente.
  • Il lavoro di posa del microcemento è pulito, veloce e non genera detriti.
  • con un panno umido si pulisce facilmente.

Pertanto, se hai in mente di cambiare il tuo pavimento, che si tratti di una nuova costruzione o di una riforma che vuoi fare, non pensarci e opta per questa novità ricca di vantaggi e con infinite possibilità.

Richiedi ora un preventivo Gratuito e Senza Impegno:

    Quanto costano i pavimenti in cemento lucidato?

    quanto costano i pavimenti in cemento lucidato

    Quando pensi ai pavimenti in cemento, potresti immaginare quelle lastre grigie opache in spazi di magazzino deserti o di quelle viste nei negozi di bricolage. Freddi e poco attraenti, i…